10/04/13

A ruota libera...

E' sorto il sole e la nebbia si dissolve. 

E' il tempo delle domande, e fra tutte una. 

Cosa sto facendo qua? 

Non ne ho idea. Ho sempre evitato il mondo dei blog, l'ho sempre considerato dispersivo e poco utile. 

Poi una scintilla di coscienza ha deciso che era ora di precipitarmici dentro. 

Ed eccomi qua. 

In un mondo che non comprendo e non conosco. 

A parlare da sola, come i matti. (Ma io sono matta!)

Lo ammetto. Sono un po' persa, ed anche se ho una guida, non voglio il suo aiuto. 

Per fortuna che ci sei tu, mio fedele amico immaginario, e sei qua ad osservarmi, a spiare dal buco della serratura l'attimo in cui finalmente manterrò la promessa e metterò a nudo la mia mente. 

Mi sono spogliata così tante volte, mi sono mostrata nuda a così tanti uomini. E' facile. Via i vestiti. E rimani tu, a farti guardare. 
Ma ciò che IO mostro è una maschera. 
Ed io ne ho così tante che manco so più quella che ho scelto, al mattino. 
Solo quando cala il buio le svesto. 
Forse neanche in quel momento.  
Forse non sono neanche maschere. 
Forse sono solo pazza. 


Hai voglia di continuare a seguirmi?






Perdizione. 

Parola sopra ogni altra "affascinantissima". 


Desidero perdermi, anzi, mi sono già perduta. Così tante volte. Ed ora non so più dove sono. So solo che non voglio fermarmi, non ancora. 

So solo che se mi fermassi non saprei più ripartire. 

O forse sono già ferma e qua cerco la spinta, il moto... quel fremito che mi ricordi che io vivo. 


"Un giorno finirai per farti male per davvero. Molto più di quanto tu non te ne sia mai fatta prima." 

E chi ti dice, amico mio, che non sia esattamente quello che cerco? 


3 commenti:

  1. La scrittura è una cura gloriosa.
    Procedi pure: a ruota libera ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci provo!

      Voglio arrivare. Fino al fondo del baratro! :

      Elimina

Siccome sono estremamente generosa, ho deciso di permettere anche agli utenti anonimi di commentare. Dati gli argomenti trattati, capisco che molti non vogliano mettere il loro nome, qua sotto, e per questo offro questa possibilità. Questo però non significa che abbiate la licenza di scrivere ogni cosa vi passa per la testa. Gli insulti gratuiti, ad esempio, verranno cestinati. Faccio affidamento sul vostro buon senso. E siccome questo è il MIO mondo, e qua vigono le mie regole, l'unico giudizio insindacabile ed inappellabile su cosa rientri nel buon senso spetta a me. Tutto quello che, a mio modesto parere, è spazzatura, verrà impietosamente cestinato. Mi riservo anche di ritornare sui miei passi, se la mia fiducia nel genere umano si dimostrasse mal riposta.